Grande successo del Campionato Italiano ACI Karting nella quarta prova di Triscina
Data: Monday, 19 September @ 21:02:02 CEST
Argomento: Aci Sport




In Sicilia Celenta si conferma protagonista del Campionato in KZ2 Celenta con il successo in Gara-1 e il secondo posto in Gara-2. Spettacolare doppietta di Min nella 60 Mini. Nella Prodriver Under il titolo va a D'Attanasio, nella Over a Cirelli. E' stato uno spettacolo di prim'ordine quello andato in scena in Sicilia al Circuito Internazionale di Triscina (Trapani) per la quarta e penultima prova del Campionato Italiano ACI Karting, davanti ad almeno 3.000 spettatori che hanno seguito con calore e tanto entusiasmo tutte le gare finali di questo appuntamento. In pista si sono presentati 120 piloti per le categorie KZ2, 60 Mini, OK Junior, ACI Kart, ACI Kart Junior, oltre alla Prodriver Under e la Prodriver Over per la loro terza e ultima prova.

KZ2. La categoria pi prestazionale, la KZ2, ha esaltato ancora una volta le qualit velocistiche del salernitano Francesco Celenta su Formula K-Tm, leader di campionato e determinato a chiudere a Triscina a proprio favore il titolo della categoria. Il pilota salernitano stato grande protagonista in tutte e due le finali, andando a vincere Gara-1 proprio davanti al suo maggior rivale, Mirko Torsellini su Exprit-Tm, e poi andando a conquistare un bel secondo posto in Gara-2 ancora una volta davanti a Torsellini con un deciso sorpasso a due giri dal termine. Questo doppio risultato ha praticamente gi cucito sulla tuta di Celenta il tricolore del campionato, anche se al salernitano manca ancora il conforto della matematica (solamente 5 punti) per aggiudicarsi definitivamente il titolo prima dell'ultimo appuntamento in programma a Val Vibrata il prossimo 16 ottobre. Fra i tanti altri protagonisti della KZ2, i maggiori applausi li ha meritati anche il giovane Simone Alogna, pilota siciliano di Paceco (Trapani), che in Gara-1 ha guadagnato il terzo posto sul podio alle spalle di Celenta e Torsellini, per andare a ottenere poi una clamorosa vittoria in Gara-2 davanti appunto a Celenta e Torsellini.

60 MINI. Spettacolari e avvincenti come di consueto le due finali della 60 Mini, con il giovanissimo siciliano Gabriele Min, di Marineo (Palermo), gi capoclassifica prima della gara di Triscina, che si reso autore di una splendida doppietta proprio nell'appuntamento disputato sulla pista di casa. Nella prima delle due finali Min (Energy-Tm) riuscito ad aver ragione di uno dei diretti avversari di campionato, lo spagnolo Jos Antonio Gomez, su CRG-Tm del Team Gamoto, che terminato secondo, mentre sul terzo gradino del podio salito il bergamasco Leonardo Caglioni su Evokart-Tm dopo una bella rimonta. In Gara-2 Min riuscito a ripetersi nonostante abbia dovuto fare lo start dall'ottava posizione per la griglia invertita, allungando cos con un altro trionfo il suo vantaggio in classifica. Sul podio salito ancora Leonardo Caglioni, questa volta con il secondo posto, mentre in terza posizione ha concluso il pugliese Luigi Coluccio su Tony Kart-Vortex.

OK JUNIOR. Ad eccellere nella OK Junior stato il napoletano Giuseppe Fusco su Lenzokart-Lke vincitore di Gara-1, mentre in Gara-2 stato ancora un siciliano a prevalere, ovvero il siracusano Alessandro Greco su Tony Kart-Tm. Nella prima finale Fusco ha preceduto il piemontese Andrea Rosso su BirelArt-Tm e l'americano Dillon Defonce su Lenzokart-Lke, mentre nella seconda finale Greco ha vinto sul bergamasco Leonardo Papalia su Tony Kart-Tm, con Fusco terzo sul podio dopo una rimonta dall'ottava posizione per la griglia invertita. E' per ancora il mantovano Marzio Moretti (Tony Kart-Vortex) di Baby Race il leader di classifica nella OK Junior, quarto in Gara-1 e quinto in Gara-2.

ACI KART E ACI KART JUNIOR. Nella ACI Kart e ACI Kart Junior, che hanno corso insieme, in ACI Kart c' stata la doppietta di Alessandro Di Cori su Cristian Comanducci, ambedue su Tony Kart-Iame. Un'altra doppietta stata messa a segno nella ACI Kart Junior dal polacco Alexander Bardas su DR-Iame, in Gara-1 davanti al vercellese Matteo Roccadelli (Evokart-Iame) e al siciliano di Cafal Angelo Castiglia (Tony Kart-Iame), mentre in Gara-2 Bardas ha preceduto lo spagnolo Urbelitz Moar Maestro su Tony Kart-Iame e il monegasco Benjamin Cartery su Formula K-Iame. Di Cori si confermato in testa nel Campionato ACI Kart, Bardas nella ACI Kart Junior.

PRODRIVER. Nella Prodriver, Under e Over, era in gioco il titolo Tricolore in entrambe le categorie per la terza e ultima prova a loro riservata dopo gli appuntamenti di Castelletto e Adria. Nella Prodriver Under il titolo andato all'abruzzese Filippo D'Attanasio (Parolin-Tm), grazie al secondo posto ottenuto in Gara-1 alle spalle del vincitore Gandolfo David (VRK-Tm) e al quarto posto ottenuto in Gara-2 ai piedi del podio composto dal vincitore, il palermitano Francesco Alaimo (Maranello-Tm), quindi dal siracusano Giuseppe Nicolosi e dal piacentino Paolo Castagnetti, questi due su GP-Tm. In gara-1 il podio stato completato dal terzo classificato, il marchigiano Francesco Temperini su Tony Kart-Tm, che in campionato ha concluso al secondo posto. 

Nella Prodriver Over la vittoria nel Campionato Italiano della categoria stata ottenuta dal veronese Daniele Cirelli, assistito dal team Taglienti su EKS-TK-Tm, vincitore della prima finale e poi quarto in Gara-2. Nella prima finale sono saliti sul podio anche il toscano Claudio Tempesti, secondo su BirelArt-Tm, e il siciliano di Barcellona (Messina) terzo su Maranello-Tm. La seconda finale ha visto invece la vittoria dell'altro toscano Paolo Beltramini su Tony Kart-Voretx, seguito dal palermitano Fausto Uzzo su BRM-Tm e da Tempesti ancora sul podio con il terzo posto.

Prossimo e ultimo appuntamento a Sant'Egidio alla Vibrata (Teramo) il 16 ottobre.

Tutti i risultati nel sito www.acisportitalia.it

Galleria immagini:




 






Questo Articolo proviene da Italian Kart
http://www.italiankart.it/

L'URL per questa storia è:
http://www.italiankart.it/a14906-grande-successo-campionato-italiano-aci-karting-quarta-prova-triscina.html